Vacanze al mare in Costiera Amalfitana (come e dove)

This post is also available in: English (Inglese)

Vacanze al mare in Costiera Amalfitana | Acque turchesi e scogliere spettacolari lungo la Costiera Amalfitana
La Costiera Amalfitana è uno dei posti che ci invidia il mondo intero!

Come forse saprete se ci avete già letti, io e Aldo adoriamo esplorare i paesi della Costiera Amalfitana in sella alla nostra Moto Guzzi. Sono ormai 18 anni che organizziamo le nostre vacanze al mare in Costiera Amalfitana, pertanto abbiamo un bel po’ di esperienza! Abbastanza da sapere quando andare, dove, e dove mangiare. Sappiamo tuttavia che con così tante città carinissime, è difficile capire dove andare, soprattutto se non si hanno tanti giorni a disposizione. Abbiamo quindi preparato una guida pratica alle spiagge da sogno per organizzare indimenticabili vacanze in Costiera Amalfitana, con tanti consigli utili da annotare!

Vacanze al mare in Costiera Amalfitana | Ombrelloni alla spiaggia di Caico lungo la Costiera
Organizzare le vacanze al mare sulla Costiera Amalfitana… non è impossibile

Come arrivare sulla Costiera Amalfitana

I punti di partenza principali dai quali arrivare in Costiera Amalfitana sono Napoli, Salerno e Sorrento. L’aeroporto internazionale più vicino è quello di Capodichino, a Napoli.

Se state programmando le vostre vacanze in Costiera Amalfitana, la primissima cosa da fare è decidere se volete guidare un’auto, se volete usare i mezzi pubblici ed eventualmente noleggiare uno scooter in loco, o se preferite un transfer privato.

Ci sono pro e contro per ognuna di queste opzioni:

  • Auto – guidare sulla Costiera Amalfitana può essere un incubo se non siete abituati alle curve strettissime. Parcheggiare… è spesso una mission impossible. Non potete entrare con l’auto a Positano o a Ravello, per cui è necessario parcheggiare all’esterno di questi paesi. Può essere davvero molto costoso! Tuttavia con un’auto potrete raggiungere anche i posti che non sono serviti dai mezzi pubblici;
  • Mezzi pubblici – i treni più o meno funzionano, ma arrivano fino a Sorrento. Gli autobus invece si bloccano spessissimo nel traffico, soprattutto in alta stagione. E’ quindi probabile che restiate ad aspettare il vostro bus per ore sotto al sole, e non è affatto piacevole. Se siete senza auto, pensate al noleggio di uno scooter (solo se sapete guidarlo bene!). E’ pratico, vi consente di non restare a piedi, e non dovrete chiedere un miracolo per trovare un parcheggio;
  • Tour guidati / Transfer privati – i tour della Costiera Amalfitana sono in genere costosi. Si ha inoltre meno libertà in quanto ci si deve attenere a un itinerario prestabilito. Se però non avete problemi di budget, prenotatene uno degno di fiducia. Questo per esempio vi consente di rilassarvi e visitare la Costiera Amalfitana senza preoccuparvi di niente. Se invece atterrate a Napoli e non volete spendere un capitale, vi consiglio di prendere un treno della Circumvesuviana fino a Sorrento. Lì c’è un utilissimo servizio di taxi che vi potrà accompagnare fino all’hotel!
Vacanze al mare in Costiera Amalfitana | La spiaggia di Atrani vista dal mare
La spiaggia di Atrani è una di quelle “facili da raggiungere”

Ciò detto, arrivare in Costiera Amalfitana usando i mezzi pubblici non è difficilissimo. Dalla Stazione Centrale di Napoli (Piazza Garibaldi) acquistate un biglietto per il treno Circumvesuviana fino a Sorrento (3,60€). Una volta arrivati, dovrete prendere un autobus SITA per che vi porterà fino a uno dei paesi della Costiera Amalfitana (a meno che non abbiate già prenotato un transfer privato).

Qui trovate tante informazioni utili per visitare la Costiera Amalfitana in auto. C’è anche un itinerario con informazioni su tutti i paesini lungo la costa!

Esplorare i paesi della Costiera Amalfitana

Se non sapete bene cosa vedere in Costiera Amalfitana, state tranquilli. Una delle attività più divertenti è proprio esplorare tutti i piccoli paesini. Si trovano in posizione scenografica, tra una imponente parete rocciosa e altissime scogliere a picco sul mare. Ognuno ha i propri colori e profumi. In alcuni casi avrete inoltre la possibilità di esplorare ricette locali che delizieranno il palato, magari raccontandovi un po’ delle tradizioni del posto.

Se state guidando, fate molta attenzione alle ZTL (zone a traffico limitato). Non è possibile, per ovvi motivi, guidare nelle città di Ravello e Positano. All’esterno trovate parcheggi privati, che però possono essere molto costosi (il parcheggio comunale all’esterno di Ravello costa 5€/ora). C’è comunque da tenere a mente che i sindaci dei paesi della Costiera Amalfitana stanno valutando la proposta di istituire una ZTL molto più ampia. In estate il traffico rende la vita impossibile anche a chi abita in zona.

Al momento non è stato deciso ancora niente, ma vi basterà comunque fare attenzione alla segnaletica per evitare multe.

Uno dei modi “ecologici” per esplorare la Costiera Amalfitana è noleggiare una bicicletta. Diamine, non saremo diligenti come i Paesi Bassi, dove è possibile esplorare in treno portandosi dietro la bici, ma almeno non dovreste preoccuparvi di multe o ZTL o parcheggi!

Immagino che non ci sia realmente bisogno di scriverlo, ma lo farò comunque, come promemoria. Per nessun motivo è consentito passeggiare lungo la SS163 che collega i paesi della Costiera Amalfitana!

Vacanze al mare in Costiera Amalfitana | Bouganvillea in fiore con la collina di Positano sullo sfondo
Positano in primavera è bellissima e molto meno affollata!

Spiagge sulla Costiera Amalfitana – Cosa aspettarsi

Potreste aver immaginato le spiagge in Costiera come lunghi tratti di soffice sabbia. Ma non c’è niente di più lontano dalla realtà. Qui le spiagge sono davvero piccole, spesso di ciottoli, oppure magari piattaforme rocciose alla base di una scogliera spettacolare. Ci sono anche piccole calette, ma in genere le dimensioni non superano mai i 100-200 metri.

Con l’eccezione di Atrani, Minori e Maiori, la maggior parte delle spiagge sulla Costiera Amalfitana sono situate alla base delle scogliere. Alcune sono accessibili soltanto noleggiando una barca. Altre invece richiedono di scendere (e quindi risalire) centinaia di scalini strettissimi. Da evitare se soffrite di vertigini! Qui potete leggere le caratteristiche di tutti i paesi sulla Costiera Amalfitana dove alloggiare in base al tipo di vacanza che volete fare.

Dal momento che soffro d’asma, sono sempre piuttosto preoccupata al pensiero di dover scendere o salire centinaia di scalini, magari quando c’è un caldo torrido.

Se per qualsiasi motivo non siete sicuri di farcela, limitatevi alle spiagge “facili da raggiungere” come quelle principali di Atrani, Minori e Maiori!

Vacanze al mare in Costiera Amalfitana | Caletta naturale non lontano da Sorrento
Lungo la costa ci sono tantissime calette naturali nascoste

Il periodo migliore per visitare la Costiera Amalfitana

Se state programmando le vacanze in Costiera Amalfitana, assicuratevi di organizzare il viaggio nel periodo migliore per godersi i piccoli paesi e le caratteristiche calette.

In genere noi che viviamo in questa zona tendiamo a evitarla il più possibile in mesi come giugno, luglio e agosto. Il traffico diventa impossibile, ci sono troppe persone in giro, e i residenti iniziano a sbuffare perché i loro paesi diventano una bolgia infernale. L’overtourism sta rendendo le cose difficili per tutti!

I periodi migliori per visitare la Costiera Amalfitana sono la primavera e l’autunno. Napoli e Costiera Amalfitana infatti non diventano mai eccessivamente fredde, e in quei periodi è probabile che riusciate anche a fare il bagno nelle acque turchesi lungo la costa. Se invece avete organizzato una vacanza in inverno, potreste non abbronzarvi, ma il periodo è comunque favorevole. Non troverete molti turisti ed è bassa stagione. Questo significa che rispetto al solito, le tariffe degli hotel saranno molto più basse,

Tra l’altro visto e considerato che spesso dicembre è ancora soleggiato, nulla vieta di fare una passeggiata in spiaggia, anche se non intendete tuffarvi!

Controllate di avere tutto il necessario seguendo la mia guida alla valigia invernale perfetta!

Vacanze al mare in Costiera Amalfitana | La spiaggia di Duoglio sulla Costiera Amalfitana vista dall'alto
La spiaggia di Duoglio è una delle gemme semi-sconosciute della Costiera Amalfitana

Costiera Amalfitana: spiagge da sogno

  • Marina Grande di Positano – si tratta probabilmente della spiaggia più famosa della Costiera Amalfitana, spesso presente anche in film e serie televisive girate in zona. Qui è facile incontrare vip che sorseggiano prosecco, godendosi la vacanza da sogno. Da Marina Grande vi basta sollevare lo sguardo per vedere tutte le casette colorate sulla collina di Positano. Se volete rilassarvi dopo la spiaggia, andate al Franco’s Bar. C’è una terrazza dalla quale si gode di un meraviglioso panorama su Positano e sul mare. Inoltre… è uno dei posti più famosi su Instagram della Costiera Amalfitana!
  • Marina Grande di Amalfi – una delle spiagge più ampie lungo la costa. E’ facile da raggiungere a piedi ed è piacevole trascorrerci l’intera giornata, in quanto dall’altro lato della strada ci sono tanti bar e ristorantini. Se fa troppo caldo, rinfrescatevi con una granita ai limoni di Amalfi!
  • Marina di Vietri – questa spiaggia è sabbiosa, si può parcheggiare in zona ed è forse la più lunga della Costiera. Vietri sul Mare è la città più grande della Costiera Amalfitana, e la prima che incontrate, arrivando da Salerno. Considerando quanto sono piccole le spiagge in zona, anche 400 metri sembrano tantissimi!
  • Spiaggia di Cauco (Erchie) – abbastanza nascosta, tanto che sono pochi i turisti che ci arrivano. In genere si fermano tutti alla spiaggia principale, quella di Erchie, circondata dalle caratteristiche casette del paesino. Cauco è situata tra Torre Cerniola e Torre del Tummolo. L’acqua è trasparente e tutto intorno ci sono scogliere che tolgono il respiro. Purtroppo però la spiaggia di Cauco è accessibile solo dal mare.
  • Furore – L’unico fiordo in Italia, nonché uno dei punti più fotografati della Costiera Amalfitana. La spiaggetta si vede dalla strada principale, ma non c’è parcheggio, e per raggiungerla è necessario scendere alcune rampe di scale. Qui trovate anche il villaggio dei pescatori che fu set del film “Amore” di Roberto Rossellini.
  • Cala Bellavaia – situata alla base di una scogliera scoscesa, questa spiaggia, conosciuta anche come “Cavallo Morto“, si trova nel comune di Maiori. A differenza della spiaggia di Marina di Maiori, questa è raggiungibile solo via mare. Si tratta però di una delle spiagge più spettacolari lungo la costa, ed è famosa tra gli amanti dello snorkeling perché si possono vedere tanti pesci anche senza immergersi.
  • Cala Gavitella – una piccolissima spiaggia a Praiano. E’ lunga solo 30 metri! Ci sono soltanto ciottoli e rocce, ed è accessibile mediante una serie di strette scalette in pietra. Il panorama da qui è fantastico: si vedono l’isola di Capri e quelle di Li Galli. A meno di 2 km da qui c’è l’Africana Famous Club, un night club e discoteca tra le più famose in Costiera Amalfitana. Aperta nel 1962, è forse la discoteca più pittoresca in Italia. Si trova infatti all’interno di una caverna, 10 metri sopra il livello del mare!
  • Spiaggia di Duoglio – principalmente frequentata dai residenti, si tratta di una delle spiagge “nascoste” sulla Costiera Amalfitana. Si trova a circa 1 km dal centro di Amalfi. Per arrivarci c’è da camminare e quindi… dovrete scendere 400 scalini (che poi dovrete risalire)! Oppure potete arrivarci via mare, risparmiandovi la scarpinata! L’acqua, su questa spiaggia di ciottoli lunga circa 170 metri, è chiarissima e meravigliosa.
  • Spiagge di Minori e Maiori – le città “gemelle“, Minori e Maiori, condividono una lunga striscia sabbiosa con tanti lidi colorati, un mercatino estivo e numerosi bar. Queste spiagge sono raggiungibili con i mezzi pubblici, e vi basterà attraversare la strada per trovare ristoranti e pizzerie. Se andate a Minori non dimenticate di andare ad assaggiare le melanzane al cioccolato da Sal De Riso!
  • Spiaggia di Fornillo – se Marina Grande di Positano è troppo affollata, spostatevi a Fornillo. Superate l’hotel il Covo dei Saraceni, e in 10 minuti a piedi raggiungerete questa piccola spiaggia, lontana dal chiasso dei turisti.
  • Spiaggia di Castiglione – una delle spiagge più famose lungo la costa. Qui sono si sono godute le vacanze in Costiera Amalfitana donne come Jackie Kennedy e Sophia Loren. Castiglione è una frazione di Ravello, accessibile dalla città con una passeggiata di 30 minuti (se alloggiate a Ravello, ricordate che poi dovrete camminare altri 30 minuti in salita). Il modo più “semplice” di arrivarci coi mezzi pubblici è prendere un autobus SITA fino ad Amalfi, e da lì un altro autobus diretto a Castiglione.

State organizzando un viaggio? Date un’occhiata ai nostri itinerari suggeriti per le vacanze in Italia e alla guida al souvenir perfetto!

Fai pin per dopo!
Andiamo alla scoperta delle spiagge più belle lungo la Costiera Amalfitana: non solo Positano e Amalfi, ma anche Atrani, Praiano, Minori e Maiori! Per delle vacanze indimenticabili! | #amalfi #positano
Tutte le spiagge “segrete” lungo la Costiera Amalfitana. Con tanti consigli su come arrivarci, dove andare a mangiare, cosa aspettarci e qual’è il periodo migliore per visitare la Costiera Amalfitana! | #vacanze #spiagge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.