Cosa mettere in valigia per una settimana bianca

This post is also available in: English (Inglese)

Mete invernali | La città di Castelmezzano di notte in inverno
Sapete che Castelmezzano è un paesino da sogno del sud Italia?

Preparare la valigia perfetta per una vacanza invernale non è per niente semplice. Con le compagnie aeree che continuano a ridurre e modificare le dimensioni del bagaglio a mano e da stiva, è necessario capire bene cosa mettere in valigia per una settimana bianca o per una meta invernale europea. Dal momento che a noi piace molto esplorare l’Europa nei mesi freddi, abbiamo dovuto imparare come risparmiare. Mi sembrava impossibile che portare una sola valigia con noi per il nostro viaggio a Cracovia ci sarebbe costato quanto l’acquisto di un altro biglietto aereo! Pertanto quando abbiamo deciso di visitare Praga in inverno, eravamo pronti a tutto pur di non pagare alcun extra!

Vediamo allora insieme cosa mettere in valigia per una settimana bianca, senza rinunciare allo stile… e senza sforare con il bagaglio!

 

Mete invernali | Una giovane coppia si rilassa con cioccolata calda e un carlino in una baita
Un carlino, una tazza di cioccolata calda e gli amici: ci sto!

La neve non è una cosa alla quale siamo molto abituati: viviamo vicino Napoli, nel caldo (cambiamenti climatici permettendo) e meraviglioso sud Italia, e non ne vediamo molta da queste parti, a meno di spostarci in montagna. Il nostro primo weekend sulla neve a Cracovia sarebbe stato una vera e propria sfida. Dopotutto anche per le vacanze in Italia in inverno, a meno di non raggiungere i monti più alti, non avevamo mai dovuto portarci dietro indumenti troppo pesanti. Non mi credete? Sapevate che alcuni hotel sulla Costiera Amalfitana hanno piscine esterne riscaldate perché si può fare il bagno anche in inverno?

I vestiti invernali sono piuttosto voluminosi. La moda invernale europea mi piace abbastanza (soprattutto perché qui non ho quasi mai la possibilità di godermi una settimana bianca), e siccome avevamo in programma di girare per ristoranti alla ricerca dei migliori pierogi di Cracovia, ovviamente seguendo alla lettera il nostro vademecum sulle mance, volevo portare almeno qualcosa di carino. Il problema era proprio che dovevamo limitarci a un bagaglio a mano a testa. Decidere cosa portare in viaggio era un incubo: avevo un elenco lunghissimo! E’ stato proprio in questo frangente che ho imparato l’importanza degli indumenti termici per una vacanza invernale!

 

Mete invernali | Donna con indosso un paio di leggings termici sotto una gonna lunga e con una borsa a tracolla rosso fuoco
Leggings termici o calze spesse in microfibra sono perfetti sotto una gonna lunga!

Abbigliamento termico per le vacanze sulla neve

Dal momento che preparare la valigia perfetta per un weekend sulla neve può essere veramente complicato, è necessario ottimizzare il nostro elenco di cose da portare. Non significa però che dobbiamo passare la settimana bianca a morire dal freddo! Il nostro asso nella manica è l’abbigliamento termico: vi terrà al caldo anche per ore. Ne sappiamo qualcosa, dal momento che abbiamo passato veramente tanto tempo a passeggiare nella neve mentre stavamo esplorando i quartieri di Praga in inverno!

 

Il problema in questo caso è che ci sono tante opzioni, abbastanza da confondere chiunque. Quale modello dovreste scegliere? Di quale tessuto? Ce ne sono tantissimi!

Alcuni affermano che la lana, soprattutto la qualità Merino, isola perfettamente, abbastanza da tenervi al caldo e farvi godere una bella vacanza invernale. Ma gli indumenti di lana Merino sono anche molto costosi!

 

Nel nostro caso ci siamo trovati bene anche con materiali sintetici, decisamente a buon mercato, in confronto alle alternative più blasonate. Ovviamente la decisione finale spetta a voi. Se volete acquistare dei capi importanti per una settimana bianca o per una vacanza più lunga, optate per abbigliamento tecnico in seta o lana Merino.

Tuttavia, per esperienza diretta, vi assicuro che anche i capi in tessuti sintetici possono durare a lungo. Ricordate soltanto di leggere l’etichetta con i simboli per il lavaggio, così da sapere come trattarli non rovinare il tessuto.

 

 

 

 

La Puma ha in catalogo un paio di caldissimi leggings termici che possono diventare una vera ancora di salvezza in una valigia invernale. Essendo molto morbidi ed elasticizzati, si possono infilare senza problemi sotto un paio di jeans. Non tirano e non pizzicano, per cui non vi daranno problemi neanche se li portate tutto il giorno. E poi essendo un modello davvero carino, potete usarli anche con stivaletti e un bel maglioncino, quando non fa tanto freddo da dover indossare un altro strato!

Abbinateli a una maglia termica aderente di Xaed, economica ma traspirante, morbida e molto calda. Mi piace perché essendo un capo tecnico a compressione (lo si usa anche per la corsa), non mi ingoffa non mi fa sentire troppo infagottata quando devo indossarla sotto un maglioncino, magari per uscire di sera.

 

Mete invernali | Donna con indosso un basco e un cappotto nei pressi di un mercatino di Natale
Un outfit per una passeggiata tra i mercatini di Natale…
Mete invernali | Donna con indosso abbigliamento da trekking in montagna in inverno
…e quello per andarsene a zonzo tra montagne innevate!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vacanza invernale in città vs vacanze in montagna

Se state ancora decidendo cosa portare in valigia per una vacanza invernale, dovete mettere in conto anche il tipo di viaggio che state organizzando. Sebbene ci siano alcune città europee che sicuramente vi accoglieranno con la neve (e con alcuni tra i mercatini di Natale più belli in Europa), porterete comunque con voi cose diverse rispetto a una valigia per una settimana bianca.

 

Per le mete invernali europee come le grandi capitali di sicuro avrete bisogno di comodità. Scegliete quindi un paio di stivali che non vi facciano male ai piedi, neanche se pensate di camminare parecchio.

Anche la scelta della borsa è fondamentale. In fase di pianificazione del vostro weekend a Londra potreste essere tentate di portare con voi quella fantastica borsetta… peccato che ci entri soltanto un rossetto e il cellulare!

Non so voi, ma quando viaggio mi trascino dietro un sacco di cose. Macchina fotografica, cellulare, rossetto, un ombrellino pieghevole perchè non si sa mai, cappello, occhiali da sole… le borsette microscopiche non fanno per me!

 

Se vale anche per voi, vi consiglio di optare per qualcosa di pratico e chic quanto basta. Come una borsa hobo (le mie preferite!) o una tote bag. Sarebbe perfetta anche per una giornata a Milano, la capitale italiana della moda!

Quando invece pianifico di portare con me la macchina fotografica mirrorless e magari un secondo obiettivo, mi serve per forza uno zainetto. Uno di dimensioni medie, che sia morbido abbastanza da poter essere arrotolato e infilato nel bagaglio a mano, sarà perfetto.

 

Immagino che vogliate concedervi qualche serata al ristorante o in discoteca, che siano le vacanze di Natale o meno. Ebbene in questo caso è utile mettere in valigia alcuni elementi basic che risolvono sempre ogni problema. Per esempio io non vado mai da nessuna parte senza un paio di jeans neri aderenti. Li posso indossare in giornata per esplorare la città, e saranno comunque molto carini alla sera se li abbino a un bel maglioncino più elegante.

 

Continuate a leggere, più avanti vi parlo di cappotti e scarpe, in un altro paragrafo. Per ora, lasciatemi solo aggiungere che portare un bel rossetto, magari di una tonalità più scura o di un rosso acceso, può essere una mossa da vere intenditrici. Una passata di rossetto in genere rende chic qualunque outfit!

 

 

 

Se invece avete organizzato un weekend sulla neve o le vacanze in montagna, il vostro bagaglio sarà un po’ differente. Certo, grazie all’abbigliamento termico, probabilmente gli outfit per la sera saranno più o meno uguali. Ma riguardo alle scarpe ho una dritta molto utile.

Invece di infilare gli stivaletti da neve nella valigia, occupando tutto lo spazio, indossateli già da casa!

 

La differenza tra gli outfit per una settimana bianca e quelli per un weekend in una capitale europea sta anche nei dettagli. Per una vacanza in montagna per esempio indosso sempre uno scaldacollo in pile, mentre invece mi concedo una bella sciarpona soffice in lana quando esploro qualche capitale europea nel periodo invernale!

 

Per le vostre vacanze sulla neve avrete bisogno di più strati, o anche di una salopette da neve, che vi terrà caldi sulle piste da sci.

Immagino che vorrete comunque portare una tuta impermeabile da neve. Dal momento che, a differenza degli stivaletti, non la indosserete sull’aereo (vero?), potete risparmiare spazio nel bagaglio usando i cubi da viaggio a compressione. Io li adoro! Consentono intanto di risparmiare tempo, perché saprete sempre dove sono i vestiti e la biancheria. Ma il tipo a compressione vi permetterà di infilare molte più cose nella valigia invernale, perché ha una seconda cerniera che rimpicciolisce il cubo, schiacciando le cose all’interno (piegatele bene o si stropicceranno!).

 

Entrambe le tipologie di viaggio necessiteranno di un bel cappello in lana, una sciarpa calda e un paio di guanti spessi, per evitare che vi si congelino le dita. Credetemi, sarete felice di averli messi nel bagaglio!

 

 

Mete invernali | Donna passeggia in una foresta in inverno
Siete più tipi da zaino o da valigia?
Mete invernali | Donna che trasporta una valigia rossa
Controllate sempre le dimensioni consentite per il bagaglio a mano!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei un tipo da valigia o da zaino?

Ancora prima di decidere cosa portare in valigia per una vacanza invernale, dovreste decidere se volete viaggiare usando uno zaino o un trolley.

Quando viaggiamo in Europa in inverno, ci piace portare con noi i nostri zaini più capienti, per due motivi principali. Il primo è che spesso troviamo offerte per i voli davvero molto convenienti, ma includono soltanto un bagaglio a mano a testa. E poi in genere riutilizziamo quegli stessi zaini per fare trekking. Uno dei nostri zaini per esempio ci è stato utilissimo quando abbiamo esplorato i posti più belli di Londra. In quel caso avevamo con noi svariati obiettivi e la nostra macchina fotografica. Poter contare su uno zaino capiente e robusto, senza dover portare una borsa per fotografia, è stato comodissimo.
Gli zaini che usiamo per lo più per esplorare mete invernali sono un Bust XT di Eastpack, fantastico perché ci infiliamo tantissime cose e perché ha moltissime tasche, e un High Sierra. Quest’ultimo è davvero molto capiente, e con bretelle comode. Non abbiamo mai avuto problemi a imbarcarli come bagaglio a mano!

Se decidete di viaggiare con uno zaino, usare i cubi da viaggio a compressione vi aiuterà a mantenere tutto ben organizzato!
In caso preferiate viaggiare usando un piccolo trolley che rispetti le dimensioni consentite per il bagaglio a mano (ogni compagnia ha norme specifiche in materia), guardate quelli di Bric’s Milano. Si potrebbe definire la valigia perfetta: durano una vita! E poi ogni borsa, zaino o trolley ha il nome di una città italiana, ce ne sono anche tanti con i nomi delle città della Costiera Amalfitana!

Mete invernali | Donna seduta nella neve accanto a un lago in Svizzera
Quando fa freddo nulla vieta di entrare al ristorante anche con indosso un semplice bomber!
Mete invernali | Outfit invernale con un cappotto beige, un cappello marrone e una borsina navy
Il cappotto jolly è neutro e dal taglio classico

Scegli il giubbotto giusto!

Scegliere un cappotto “jolly” da portarsi dietro per le vacanze in montagna significa optare per un modello che si possa abbinare a diversi outfit. Il top è sicuramente un modello dal taglio classico, magari in un bel colore neutro. Un cappotto più “serioso” infatti non attira troppo l’attenzione su di sé, pur essendo il complemento perfetto per vari outfit, ma accende i riflettori sugli accessori o su un fantastico cappello.

Per le città meno fredde in Europa potreste pensare di portare una giacca meno ingombrante, come un blazer 100% lana. Personalmente però indosserei comunque un cappotto lungo, per sicurezza. Ricordate che state organizzando una vacanza invernale, pertanto di sicuro alla sera sarà necessario coprirsi di più.

Se proprio volete tentare l’azzardo, assicuratevi almeno di avere con voi un po’ di abbigliamento termico!

Per una settimana bianca in Europa ci sarà invece bisogno di un giubbotto molto più caldo e impermeabile, come questo magnifico modello firmato The North Face. Pur essendo davvero molto caldo, non ingoffa e non vi farà sentire in trappola, come invece capita con altri giubbotti. E’ una opzione “smart” perché non ci sarà bisogno di cambiarvi prima di andare a cena.

Anche nei posti più chic sulle Dolomiti è assolutamente normale andare al ristorante indossando un giubbotto caldo e impermeabile: in inverno fa davvero molto freddo! Al contrario, per esplorare Roma o magari per una vacanza sulla Costiera Amalfitana probabilmente basterà un cappottino (a meno che non piova, ovviamente!).

 

Mete invernali | Gambe di una donna con indosso leggings e stivali invernali da neve
Un buon paio di stivali invernali non dovrebbe mai mancare nella valigia perfetta!

Tieni i piedi asciutti e al caldo

Nell’elenco delle cose da portare in montagna, gli stivali e le scarpe dovrebbero essere un’altra delle cose da scegliere oculatamente. Il giusto paio deve sostenere il piede ed essere piacevole da indossare, anche per lunghi periodi di tempo.

C’è chi riesce a camminare sui tacchi a spillo anche per ore. Ecco, non sono io! Non ce la farei mai: sono abbastanza imbranata che alla prima lastra di ghiaccio finirei col sedere per terra!

Ovviamente se siete più brave di me, niente vieta di portare un paio di scarpe col tacco nel bagaglio a mano. Vi saranno utili soprattutto se pensate di andare in discoteca o in un locale di sera. Un’opzione furba però sarebbe portare un paio di stivali col tacco quadrato o magari con una zeppa comoda… ma solo se riuscite davvero a camminarci per ore!

Nelle mete invernali meno fredde, dove anche le vacanze a dicembre non vi faranno correre il rischio di incappare in una bella nevicata, di sicuro esploretete molto. Pertanto… c’è bisogno di essere onesti! Quel paio di scarpe col tacco a spillo è bellissimo, ma ce la fate a tenerle ai piedi per tutta la giornata?

Se dopo il vostro monologo interiore vi rendete conto di aver bisogno di un secondo paio di scarpe, indossate il modello più ingombrante e tenete l’altro nel bagaglio a mano. Per massimizzare lo spazio potrete infilare calzini o piccoli oggetti nelle scarpe in valigia.

Per quanto mi riguarda viaggio sempre con un bel paio di stivali invernali quando fa freddo. I miei preferiti sono UGG, impermeabili e caldissimi. Sono costosi ma vi assicuro che ne vale la pena: fanno un figurone e durano una vita!

Se indossate degli stivali anche in aeroporto, scegliete un paio che sia facile da allacciare e slacciare, in quanto è probabile che vi verrà chiesto di toglierli ai controlli di sicurezza.

 

Mete invernali | Donna con indosso occhiali da sole tondi, cappello nero e sciarpa rosa in una giornata nevosa
Sapevate che il sole in inverno fa tanti danni quanto quello in estate?

 

Proteggi gli occhi anche in inverno!

Sapevate che il sole può essere pericoloso in inverno tanto quanto in estate? Proteggere gli occhi dovrebbe essere una priorità, non solo se pianificate vacanze di Natale che prevedono lunghi voli, ma anche per un semplice weekend sulla neve. L’aria fredda e secca, ma soprattutto i raggi solari (che riflettono sulla neve), possono danneggiare seriamente gli occhi.

 

Indossare un paio di occhiali da sole con lenti che proteggono dai raggi UV-A e UV-B è quindi fondamentale. Tenete sempre a portata di mano anche delle lacrime artificiali. Se viaggiate in aereo solo con il bagaglio a mano e vi preoccupano le restrizioni relative ai liquidi, scegliete un formato con ampolle singole. In tal modo invece di portare con voi tutta la confezione, potrete inserire nella bustina dei liquidi solo due o tre piccole ampolle!

 

Forever 21 vende tantissimi occhiali da sole, anche molto alla moda, a prezzi piccolissimi. In genere offrono spedizione gratuita per alcuni ordini e uno sconto del 10% per gli studenti. A me sembra un affarone!

 

 

Mete invernali | Donna scatta una foto di luci a un mercatino di Natale con il cellulare
Mi raccomando non restate senza batteria in qualche luogo isolato!

Non restare senza telefono!

Le temperature molto basse influiscono sulla durata delle batterie. Ecco perché è importante mettere in valigia un power bank affidabile. Avrete bisogno di un formato tascabile, USB e che funzioni anche a basse temperature. Non so voi ma la mia più grande paura è di restare isolata in qualche posto sconosciuto senza telefono!

Questo modello carinissimo a forma di zampa di gatto non solo ricaricherà il vostro cellulare o la fotocamera, ma diventa persino uno scaldamani! Per le vacanze sulla neve diventa veramente un accessorio importantissimo!

Se portate batterie extra, tenetele sempre in tasca, così che restino al caldo e non si scarichino prima ancora che le abbiate usate. Mi raccomando però, non vanno mai tenute vicino a una fonte di calore, neanche accanto allo scaldamani!

Un’altra cosa da mettere in valigia è una busta di plastica, anche di quelle da freezer con il sistema apri-e-chiudi. Alberghi e ristoranti infatti sono in genere molto caldi, mentre all’esterno le temperature sono di molto più basse. Questo provoca la formazione di condensa a seguito dell’escursione termica, con il rischio di danneggiare soprattutto le macchine fotografiche. Il trucco è di infilare la fotocamera, e magari anche il cellulare, nella busta di plastica, prima di entrare in un ambiente caldo. In questo modo si riscalderanno gradualmente, senza alcun pericolo.

 

Allora, avete deciso cosa mettere in valigia per una vacanza invernale? Fatemi sapere nei commenti se avete altri trucchetti utili e dove avete organizzato il prossimo viaggio!

 

Fai pin per dopo!
Sapete già come preparare la perfetta valigia invernale? Una guida con tanti consigli utili per un viaggio in Europa in inverno. Suggerimenti di stile con outfit da copiare, informazioni utili e trucchetti furbi: pronti a partire? | #inverno #viaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.