Idee carine per souvenir italiani mai noiosi!

This post is also available in: English (Inglese)

Souvenir italiani | Gondola in un canale di Venezia
Trovare souvenir tipici italiani senza incappare in una trappola per turisti non è sempre facile!

Siete anche voi fissati coi souvenir come la sottoscritta? Ogni volta che io e Al visitiamo un posto nuovo, cerchiamo sempre prodotti tipici o oggetti tradizionali da portare a casa. Se avete organizzato un viaggio nel Bel Paese, lasciate che vi suggerisca un po’ di souvenir italiani da acquistare. Non mi riferisco certamente alle semplici calamite souvenir, anche perché siamo i primi a collezionarne, ma alle tante cose tipiche italiane a cui spesso neanche pensiamo. Ogni regione ha i suoi prodotti tipici e tradizionali: diamo insieme un’occhiata!

Souvenir italiani | Fabbrica del Parmigiano Reggiano in Italia
I prodotti tipici italiani sono sempre apprezzati, anche per un regalo!

Souvenir italiani per eccellenza: i prodotti tipici!

Un po’ di tempo fa stavo preparando dei piccoli pacchetti regalo per amici che vivono all’estero. Li avrei incontrati a un evento legato al settore viaggi e volevo riportassero a casa un bel ricordo del nostro Paese. Ebbene, nonostante mi spremessi le meningi, tutto quello a cui riuscivo a pensare erano i nostri prodotti tipici italiani.

Il fatto è che l’Italia è un Paese di eccellenze, pertanto alcuni dei souvenir migliori, che saranno sempre apprezzati da tutti, sono prodotti alimentari. I nostri piatti tipici regionali, ingredienti deliziosi che non si trovano in nessun altro posto al mondo. Insomma, l’Italia è questo, e posso assicurarvi che i prodotti tipici in genere rendono felici chiunque, dalle nonne alle mamme, passando per gli amici (parlo per esperienza personale!).

Uno dei prodotti tipici italiani più buoni è il formaggio. Sebbene all’estero conoscano bene soltanto il Parmigiano Reggiano e la mozzarella (che vengono anche spesso falsificati), in Italia c’è l’imbarazzo della scelta.

Penso al Caciocavallo Silano del nostro sud Italia, alla Fontina della Valle d’Aosta, al Formaggio di Fossa (uno dei miei preferiti) di Toscana, Umbria, Marche ed Emilia Romagna, al Gorgonzola di Lombardia e Piemonte, e tanto altro.

Se poi state pensando di visitare le più belle città italiane e volete uscire fuori dai percorsi più battuti, andate a Pienza. Questo piccolo paese in Toscana non è soltanto meraviglioso, ma produce un formaggio delizioso: il Pecorino di Pienza!

Souvenir italiani | Taralli in vetrina alla Taralleria Napoletana
I taralli napoletani sono economici e deliziosi!

Se state pensando a cosa comprare a Napoli, optate per un bel pacco di taralli. Purtroppo non potrete trascinarvi dietro un pizzaiolo con tanto di forno a legna (scusa perfetta per tornare a trascorrere almeno una giornata a Napoli), ma ci sono tanti deliziosi souvenir mangerecci.

I taralli napoletani per l’appunto sono considerati lo street food per eccellenza, insieme alla Pizza a Portafoglio. Sono croccantissimi e preparati con mandorle fresche, pepe e sugna. Se per caso state pianificando di visitare Via San Gregorio Armeno o se alloggiate nel Centro Storico a Napoli, potete andare da Taralleria Napoletana. Questo negozio non solo vende tarallini deliziosi a prezzi assolutamente accessibili, ma ne propone diverse varietà (persino ai friarielli!). Se siete fortunati potete anche vedere il modo in cui vengono impastati, intrecciati e cotti! La Taralleria Napoletana inoltre offre la possibilità di acquistare una scatola regalo da riempire con tanti tarallini diversi, così potrete portare a casa un delizioso souvenir che piace a tutti. Hanno anche a disposizione una versione vegan dei taralli!

I turisti che visitano il nostro Paese dall’estero vogliono comprare souvenir italiani mangerecci, che però non si rovinino nel volo di ritorno a casa. Vale lo stesso anche per tutti quelli che invece di guidare di regione in regione, esplorano l’Italia in treno o in aereo.

Ebbene, in tante regioni italiane trovate profumatissimi prodotti al tartufo (pasta, olio, burro, sughi, salsicce, formaggi e persino miele!) che non solo sono buoni, ma possono, con qualche accortezza, essere infilati anche in valigia. Le regioni italiane più famose per la produzione del tartufo sono Piemonte, Lombardia, Toscana e Campania. Quest’ultima è generalmente molto meno popolare per quanto riguarda la produzione di tartufo, soprattutto se la si mette a paragone con Alba e il famosissimo Tartufo d’Alba. Ma se pensate di visitare la Campania nel periodo della raccolta, vi suggerisco di assaggiare il Tartufo nero di Bagnoli Irpino (Av): è assolutamente delizioso e per intenditori!

Souvenir italiani | Sfoglia campanella (sfogliatella al contrario) in vetrina in una pasticceria
La sfogliatella (anche quella “al contrario”) va mangiata in giornata o perderà in croccantezza

So di essere molto di parte, visto che vivo qui, ma ci sono davvero tanti prodotti tipici campani che potete acquistare come souvenir. Dai pomodori essiccati al sole (generalmente in olio d’oliva) ai sottoli artigianali, fino al vero caffè espresso napoletano (cliccate per leggere come lo beviamo e quali acquistare), fino ad arrivare alla pasta. Se per esempio avete in programma un viaggio sulla Costiera Amalfitana, fermatevi a Minori: è uno dei paesi lungo la costa più famoso per la produzione di pasta artigianale!

Le Sfogliatelle napoletane in genere si rovinano se non vengono consumate entro 1-2 giorni da quando sono state prodotte. Vale lo stesso per alcuni dei più famosi prodotti tipici siciliani come i cannoli o le cassate. Ma le Sfogliatelle possono sopravvivere a un volo breve, a meno di non schiacciarle. Inoltre i pasticceri siciliani vi sapranno consigliare anche se è possibile preparare una confezione da viaggio o meno per i loro prodotti. Se li consumate in giornata dovreste riuscire a fare un bel regalo, sicuramente apprezzatissimo!

Un altro dei gettonatissimi souvenir italiani è il Panettone di Milano. Non mi riferisco affatto alle versioni industriali che si trovano nei supermercati, ma al panettone artigianale che si vende nelle migliori pasticcerie di Milano. Costa di più ma è davvero indimenticabile per cui se pensate di trascorrere anche solo una giornata a Milano, fatene incetta!

Souvenir italiani | Donna versa vino rosso in un calice
Il vino è un altro souvenir italiano sempre apprezzato: i nostri preferiti vengono da Toscana, Campania e Puglia

Se invece avete in programma un viaggio in Toscana, perché non orientarvi su una bella bottiglia di vino? I vini toscani preferiti da Aldo sono il Chianti e il Brunello di Montalcino. Ce ne sono di deliziosi anche in Campania o nel Salento, come l’Aglianico, la Falanghina, il Primitivo e il Taurasi, tra gli altri.

Una buona alternativa per quelli a cui piacciono i dolci viene da Siena. Mio cognato ha lavorato lì per tanti anni e ogni volta che tornava a casa ci portava una confezione di Cantucci e una bottiglia di Vin Santo.

I Cantucci sono biscottini croccanti con le mandorle. Secondo la tradizione vanno inzuppati in un bicchierino di Vin Santo e poi consumati. Il Vin Santo però non è un vero e proprio vino, quanto piuttosto una bevanda leggermente alcolica e dolce, che viene consumata appunto accompagnando i dessert. Farete un figurone!

Un nostro caro amico piemontese ha l’abitudine di regalare confezioni di riso locale come souvenir tipici italiani, ed è un’idea fantastica! Ovviamente non si tratta del classico riso da supermercato, ma di confezioni di riso esclusivamente italiano e di buona fattura. I migliori li trovate in Piemonte, Lombardia e Veneto.

Souvenir italiani | Riso allo zafferano in piatti di ceramica decorati a mano
Per fare un buon risotto è necessario usare riso italiano di ottima qualità!

Come ho già menzionato nei miei itinerari per visitare le città italiane più belle, Bologna è una di quelle destinazioni per appassionati di buona tavola. Troverete tantissime cose da assaggiare e portare a casa. I prodotti tipici dell’Emilia Romagna sono salumi e pasta fresca, soprattutto ripiena. Dal prosciutto cotto al salame, passando per la mortadella: assaggiate i taglieri locali e non ve ne pentirete!

Riguardo alla mortadella, se pensate di trascorrere qualche giorno a Roma, lo street food immancabile è proprio la Focaccia romana con mortadella. Economico e gustoso: potete anche comprare un pezzo di focaccia da mangiare in viaggio o da portare a casa (a patto che lo consumiate entro 1-2 giorni!).

La famiglia di Aldo vive nel frusinate (lazio). Hanno alcuni campi di olive e producono olio per l’intera famiglia. Pertanto ho un marito assai schizzinoso quando si tratta di olio d’oliva. Siatelo anche voi! Che vogliate acquistarlo per voi o come souvenir da un viaggio, assicuratevi sempre che sia locale e 100% italiano!

Le olive italiane sono infatti di prima qualità. Certo, il nostro olio è un po’ più costoso rispetto a quelli provenienti dalla Comunità Europea, ma è genuino. Acquistandolo aiuteremo i produttori locali a non soccombere alla globalizzazione.

Siccome l’olio fresco ha un sapore più forte rispetto a quello che acquistiamo al supermercato, noi lo utilizziamo a crudo sulle bruschette. E’ una delizia!

Le regioni italiane che producono l’olio migliore sono Puglia, Calabria, Toscana e Lazio.

Milioni di turisti arrivano dall’estero per visitare le Cinque Terre e mangiare un buon pesto. Noi italiani siamo veramente fortunati, per cui se vi trovate a Genova o nelle Cinque Terre, non mancate di comprarne un vasetto. E’ inutile che vi dica che è infinitamente più buono rispetto a quello industriale, giusto?

Souvenir italiani | Cantucci freschi con mandorle
I cantucci sono tra i prodotti tipici italiani spesso più trascurati ed è un peccato!

Cercate cose tipiche italiane da regalare a qualcuno che preferisce un liquore a una bottiglia di vino? Allora sarete felici di sapere che in moltissime località in Italia si produce un ottimo amaro. Tanti ristoranti, specialmente al sud, preparano in casa anche dei profumatissimi liquori di erbe, mai troppo costosi.

Ovviamente se avete in programma una vacanza in Costiera Amalfitana, trovate il tempo di andare ad assaggiare il nostro Limoncello!

Questo delizioso liquore viene preparato con le bucce dei limoni di Amalfi, per cui ovviamente in zona ci sono tantissimi negozi che lo vendono. Assicuratevi però di comprare una versione prodotta in loco, magari ad Amalfi, Minori o qualche altra città lungo la costa. Il Limoncello industriale che si vende al supermercato non ha niente a che vedere con quello che qui si produce ancora in casa!

In Campania troverete inoltre tante versioni di liquori alla frutta o alle erbe. Pensate solo al Meloncello (al cantalupo), o al Rucolino (profumato di rucola!).

La Crema di Limoncello contiene panna. E’ meno alcolica del Limoncello e in genere viene tenuta in freezer perché si beve ghiacciata. Dalle nostre parti anche il Limoncello va bevuto fresco, infatti lo teniamo sempre in frigorifero!

Qui al sud ci sono anche tanti souvenir italiani a cui forse non pensereste mai. Sapevate che la Calabria è la regione in cui le persone mangiano i piatti più piccanti? I peperoncini piccanti calabresi e la ‘nduja sono troppo per me (non riesco a mangiarli, Aldo invece apprezza molto!), ma se avete amici o parenti a cui piacciono le spezie piccanti e le emozioni forti, assicuratevi di portargli un po’ di peperoncini calabresi. Altro che habanero!

Souvenir italiani | Mazzi di peperoncino calabrese in vendita al mercato
Il peperoncino calabrese per me è davvero troppo piccante, altro che habanero!

Se invece avete in mente di visitare Capri o Ischia, troverete tante bustine piene di spezie, con la denominazione “Condimento per pasta“. Si tratta di mix creati apposta con erbe aromatiche locali essiccate. Costano poco e sono di facile utilizzo. Basta infatti cuocere la pasta e poi passarla in padella per un minuto o due con olio d’oliva e il mix di spezie. Ottimi anche per chi non è molto bravo ai fornelli!

Non dimentichiamo però che spesso si acquistano souvenir anche per i bambini. Noi portiamo sempre un regalo al nostro nipotino, dovunque andiamo.

La cosa più semplice e più buona è dell’ottimo cioccolato italiano. La regione Piemonte è la regina del cioccolato, con i suoi Gianduiotti, prodotti con la nocciola Tonda Gentile delle Langhe. E ogni anno a Perugia a ottobre c’è la più importante fiera internazionale del cioccolato, Eurochocolate!

Souvenir italiani | Panettone artigianale di Milano
Se organizzate un viaggio a Milano non soffermatevi solo sui mercatini di Natale: assaggiate il panettone!

Cose tipiche italiane delle feste

Se avete organizzato un viaggio invernale, magari durante le festività natalizie, oltre a godervi i mercatini e le luminarie, fate incetta di dolciumi!

A parte il Panettone di Milano, in Toscana troverete Panpepato e Panforte, con mandorle, nocciole, pinoli, pepe, cannella, uvetta e frutta candita. Ne trovate varie versioni, con o senza cacao, al cioccolato, al caffè o al miele. I migliori sono ovviamente quelli artigianali che trovate in pasticceria.

Tra i prodotti tipici campani da mangiare a Napoli nelle feste ci sono Mostaccioli e Roccocò, ma anche gli struffoli. I Mostaccioli sono biscotti speziati, a forma di rombo, ricoperti di cioccolato fondente. I Mostaccioli sono invece ciambelle secche croccanti, con spezie, mandorle e a volte anche frutta candita. Mentre gli struffoli sono dadolini di impasto fritti e poi conditi con miele, frutta candita e confettini.

Si preparano soltanto per le feste di Natale e Capodanno!

Souvenir italiani | Uomo seduto sul divano indossa scarpe in pelle artigianali
Tra i souvenir da acquistare a Firenze ci sono gli immancabili prodotti in pelle!

Vestiti e altri souvenir italiani modaioli

Tutti sanno che l’Italia è la patria della moda. Ho visto tantissimi turisti stranieri arrivare qui con i bagagli vuoti e poi riempirli a forza di shopping nei grandi outlet, a Roma, Firenze o Milano. I marchi italiani all’estero sono infatti carissimi. Visto che noi siamo fortunati, approfittiamone!

Se volete fare shopping di grandi marchi a Roma, il posto dove andare è Via dei Condotti. La strada dello shopping a Napoli è invece Via Toledo, mentre a Firenze dovrete dirigervi a Via Tornabuoni, a due passi dal Duomo.

Milano è la capitale della moda italiana, che si ferma una settimana l’anno per una serie di incredibili sfilate dei brand più famosi. Ebbene, se tanti vanno a fare shopping a Via Montenapoleone oppure a Via della Spiga, io mi limito a farci una passeggiata. I prezzi nel quadrilatero della moda sono infatti sempre abbastanza alti, anche in periodo di saldi. Personalmente preferisco fare shopping a Piazza Gae Aulenti o al Citylife shopping district in zona Tre Torri!

Non molti sanno che a Positano ci sono botteghe che vendono sandali cuciti a mano. Gli artigiani misureranno il piede e la caviglia, e vi faranno scegliere un modello e un colore. A meno di non andarci nei periodi affollati (soprattutto in estate), finiranno il lavoro in 1-2 giorni. Uno dei migliori negozi che produce sandali gioiello personalizzati è Nanà Positano.

Firenze è invece famosissima per i prodotti in pelle, venduti anche ai mercatini. I migliori negozi nei quali acquistare scarpe, borse, cinture e qualunque altro oggetto in pelle sono Casini e Pietrotucci. Troverete oggetti meravigliosi, ma non aspettatevi prezzi bassi!

Nel passeggiare a Firenze avrete sicuramente notato tante gioiellerie che espongono pezzi magnifici. Ma anche in Sardegna la tradizione orafa è molto sentita. Gli orafi producono filigrana sarda in oro con lavorazione artigianale, interamente realizzata a mano con tecniche antiche!

I gioielli italiani che preferisco sono di Murrina. Li trovate nella Laguna, a Murano e Burano. Insomma, così da non comprare i soliti souvenir-cianfrusaglia a Venezia!

La Murrina è una tecnica antica (oltre a essere un brand conosciuto in tutto il mondo) che mescolando vari colori crea figure astratte in gioielli in vetro (soprattutto ciondoli oppure orecchini). Negli ultimi anni questa tecnica è stata utilizzata per creare anche fantastici oggetti di arredamento. A Murano e Burano è possibile vedere gli artigiani al lavoro, un’altra indimenticabile esperienza made in Italy!

Souvenir italiani | Profumi Dolce e Gabbana
Se proprio non trovate un profumo artigianale che vi piace… prendetene almeno uno di un brand italiano!

Dalle mie parti invece trovate il Cammeo. Questo gioiello, intagliato dalle conchiglie, si produce principalmente a Napoli, Sorrento e lungo tutta la Costiera Amalfitana.

Un altro tipo di prodotto tradizionale italiano è la seta. Se fate un giro sul Lago di Como, mentre cercate George Clooney e Amal (che trascorrono molti mesi l’anno nella villa di George proprio sul Lago di Como) date un’occhiata ai negozi. Noterete la presenza di tanti capi in seta. Como è infatti la capitale italiana della seta sin dal XII° secolo!

In Italia produciamo meravigliosi profumi. Ovviamente trovate in tutte le profumerie i prodotti più famosi (e commerciali) come quelli di Salvatore Ferragamo, Moschino, Valentino, Versace, Armani, Gucci o Dolce e Gabbana. Se però avete la fortuna di visitare l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, troverete tanti prodotti che hanno una lunga tradizione alle spalle. Questo negozio è infatti stato aperto nel 1612 e da allora produce profumi, cosmetici e (negli ultimi anni) persino liquori di erbe!

Souvenir italiani | Portafrutta in vetro di Murano fatti a mano
A Venezia, Murano e Burano troverete tanti negozi che vendono oggetti in vetro

Oggetti tipici italiani per la casa

Nel capitolo precedente vi ho già parlato dei fantastici oggetti in vetro che potete acquistare nella zona della Laguna. Dai bicchieri ai centrotavola, passando per magnifiche sculture e vasi, troverete design fantastici e pezzi unici.

In caso doveste viaggiare in aereo, chiedete che vi preparino un pacchetto anti-urto così da non rischiare di rompere nulla!

Probabilmente ne avrete viste tante anche nei negozi di souvenir a Napoli. Ma le ceramiche e maioliche dipinte a mano sono prodotti tipici della Costiera Amalfitana. Vietro Sul Mare in particolare è molto famosa per la produzione delle coloratissime maioliche. In tutta la città sono tantissimi i negozi e i laboratori d’arte che le producono. I migliori sono sicuramente Ceramiche S. Falcone, Sol’Art Ceramiche e Ceramica D’Urso Vietri.

Avete programmato un viaggio a Firenze e non volete acquistare i soliti souvenir? Date un’occhiata al Florence Factory Shop. Il primo negozio-studio in Italia completamente dedicato agli artisti e designer fiorentini. Ci trovate ceramiche, complementi d’arredo, ma anche vestiti, scarpe e gioielli!

Souvenir italiani | Presepe artigianale napoletano
A Via San Gregorio Armeno è Natale tutto l’anno!

Se invece pensate di trascorrere una vacanza a Napoli e volete visitare Via San Gregorio Armeno, dovete assolutamente acquistare uno dei magnifici presepi napoletani. Ne trovate di tutte le dimensioni. Quelli che personalmente preferisco, perchè sono tradizionali e bellissimi, sono i presepi sotto la campana di vetro. In bassa stagione (per San Gregorio Armeno la bassa stagione va da febbraio a ottobre) è probabile che troviate moltissimi sconti, così potreste accaparrarvi un pezzo unico per poche decine di Euro!

Anche in questo caso però è importantissimo avvolgere bene i presepi napoletani nella carta da imballaggio (quella con le bolle), e magari anche in una bella asciugamano, così da farli arrivare a casa tutti interi!

In molti paesi trovate inoltre quelli che forse sono i souvenir italiani per eccellenza. Tovaglie, centrini all’uncinetto, persino bavaglini personalizzati con il nome del vostro bimbo. E’ una tradizione che soltanto pochi negozietti mantengono in vita: se vi piacciono questo genere di prodotti, acquistateli per sostenere l’artigianato locale!

Anche in Trentino Alto Adige e in tutta la zona delle Dolomiti ci sono molti artigiani. Nello specifico lavorano il legno, creando sculture meravigliose, ma anche targhe spiritose da appendere in casa, maschere o arredi da giardino.

Avete in programma una vacanza in Sicilia? Allora non dimenticate di comprare un Pupo siciliano! Queste marionette della tradizione rappresentano eroici cavalieri, con tanto di armatura. L’Opera dei Pupi è una forma di arte marionettistica popolare in Sicilia sin dal 1800. Troverete i Pupi ovunque in Sicilia, di tante misure diverse. Sebbene sembrino resistenti con la loro bella armatura di latta… non lo sono affatto! Prendetevene cura e durante il viaggio avvolgeteli in un asciugamani soffice, così da evitare che si rompano o si ammacchino!

Souvenir italiani | Tazzine da caffè dipinte a mano con cucchiaini gioiello
Il caffè a Napoli è una tradizione importantissima… ma anche le tazzine fanno la loro parte!

Regalini da collezione (senza spendere troppo!)

Non so in che condizioni sia il vostro frigorifero, ma il nostro è completamente ricoperto di calamite souvenir. Le abbiamo collezionate in 18 anni di viaggi insieme. Sappiamo che non piacciono a tutti, ma per quanto ci riguarda sono uno dei souvenir che non manchiamo mai di acquistare ogni volta che visitiamo un posto nuovo!

Colleziono anche tazze da latte. I nostri ospiti si meravigliano sempre del fatto che ne ho così tante in casa, ma in realtà sono in numero molto inferiore rispetto alle calamite (per la gioia di Aldo. E’ che le tazze da latte con su scritto il nome della località visitata non si trovano sempre, quindi non posso comprarne sempre!

Le tazze possono essere economiche o più costose (soprattutto se scegliete quelle decorate a mano), ma sono sempre un souvenir carino da esporre a casa o da usare al rientro. Immaginatevi mentre bevete un cappuccino nella vostra tazza di Positano: il modo perfetto di iniziare la giornata con il sorriso e tanti ricordi!

Visto che a Napoli prendiamo il caffè molto sul serio, anche le tazzine da caffé da noi sono assolutamente carinissime. Si vendono in genere in coppia, e possono essere dipinte a mano (soprattutto sulla Costiera Amalfitana e a Sorrento) oppure di fattura industriale. Magari potreste acquistarle insieme a una macchinetta per il caffè napoletana, così da preparare un ottimo espresso a casa!

Souvenir italiani | Gatto bianco e nero in posa davanti a un espositore di cartoline
Le cartoline sono un souvenir carino ed economico. E poi questo gatto è così carino!

Noi napoletani siamo anche molto superstiziosi. Pertanto nel passeggiare tra i vicoli di Napoli troverete spesso maschere di Pulcinella (di varie dimensioni) o il famoso “Cornicello“. Il corno rosso napoletano è un portafortuna potentissimo, a sentire le leggende locali. Qui lo si porta in regalo anche a chi si è appena trasferito in una nuova casa. Già, perché è molto importante che venga regalato e non acquistato direttamente!

Le cartoline sono probabilmente i souvenir italiani più economici. Eppure per quanto mi riguarda, mi sono sempre piaciute. Nel mio studio a casa ho una grande mappa del mondo (quella con le zone da grattare) affissa su una lavagna in sughero. Mi piace fissarci sopra le cartoline dei posti che abbiamo visitato. Se volete aggiungere un “tocco di classe” potete anche spedirvi la cartolina a casa, così arriverà timbrata. Ma fate attenzione! Purtroppo a noi quella del viaggio in Giappone non è mai arrivata. Per fortuna ne avevo acquistata qualcuna in più che non avevamo spedito!


Essendo una grande fan dello shopping on the road, ho preparato anche un lungo elenco di souvenir da comprare in Giappone. Date un’occhiata!

Fai pin per dopo!
Vediamo insieme cosa comprare nel corso di un viaggio in Italia! Consigli di viaggio per acquistare souvenir tradizionali e di buon gusto. I migliori negozi a Positano, Napoli, Venezia, Roma, Firenze e Milano! | #viaggiare #consigliutili
Tante idee utili per comprare souvenir creativi, di buon gusto e soprattutto bene accetti per le vacanze in Italia... evitando le trappole per turisti! Con info sui migliori negozi dove fare acquisti! | #vacanze #shopping

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.